Lo stato dell’arte delle Ferrovie Turistiche

Lo stato dell’arte delle Ferrovie Turistiche

484 227 Agnese Amato

Una conferenza promossa dal CIFI sezione di Cagliari e sezione di Palermo, che si è svolta il 18 dicembre 2020, per approfondire gli aspetti tecnici e le potenzialità delle ferrovie turistiche in Italia. All’evento ha partecipato anche Alberto Sgarbi, Presidente FIFTM, aderente AMODO, esponenti di Fondazione FS, RFI, ed esperti delle associazioni.

La legge 128/2017 ha istituito le ferrovie turistiche  per salvaguardare e valorizzare le tratte ferroviarie di particolare pregio culturale, paesaggistico e turistico, i tracciati, le stazioni con relative opere d’arte e pertinenze, i mezzi rotabili storici e turistici abilitati a percorrerle nonché la disciplina e l’utilizzo dei ferrocicli.

Con la questa legge, e la modifica introdotta con la successiva legge 11 luglio 2019, n. 71, si è concretizzata la possibilità di sviluppare il turismo ferroviario con positive ricadute economiche a vantaggio dei territori attraversati salvaguardando allo stesso tempo il valore storico e culturale delle infrastrutture ferroviarie dismesse.

Obiettivo della conferenza è fare il punto sullo stato dell’arte e valutare il contributo che il turismo ferroviario potrà dare nell’attuazione del Green Deal Europeo.

Scarica qui il programma del convegno.

Qui puoi vedere  il video di tutta la Conferenza  https://register.gotowebinar.com/recording/viewRecording/338248670653892876/83937129389264652/annadonatimail@gmail.com?registrantKey=8720927520523122448&type=ATTENDEEEMAILRECORDINGLINK