Appennino Bike Tour: inaugurazione della segnaletica

Appennino Bike Tour: inaugurazione della segnaletica

1024 975 La Redazione

Parte sotto i migliori auspici Appennino Bike Tour: dal 22 giugno al 10 agosto tanti eventi per celebrare la nuova segnaletica, le credenziali per i cicloturisti, le nuove colonnine e un focus sui parchi.

AMODO saluta con grande soddisfazione la notizia diffusa da Vivi Appennino (comunicato allegato qui) dell’installazione di 1.584 segnali lungo i 3.100 km di itinerario.

“Appennino Bike Tour è un progetto in cui AMODO ha creduto dall’inizio – dichiara Anna Donati, portavoce di AMODO – instaurando con Enrico Della Torre di Vivi Appennino un’immediata comunione di intenti. L’inaugurazione programmata in questi giorni ad Altare, in provincia di Savona, della segnaletica dell’Appennino Bike Tour – l’infrastruttura ciclabile dell’Appennino lunga 3.100 km che rappresenta una delle maggiori direttrici di mobilità sostenibile del Paese e che si snoda dalla Liguria fino alla Sicilia, unendo 14 regioni e 300 comuni – è un passo molto significativo verso un nuovo modo di promuovere i territori interni e montani. Le comunità dell’Appennino – per tanti decenni passati soggette a spopolamento e solo marginalmente interessate dallo sviluppo turistico pur conservando tanti tesori d’arte, storia e natura – sono al centro di questo progetto che promuove un turismo realmente sostenibile, basato su scelte di mobilità dolce, compatibile con il rispetto dei paesi e dell’ambiente.”

“Come succede ogni volta che si investe su un’infrastruttura ciclabile pensata per favorirne l’utenza reale, – prosegue Anna Donati – intorno alla pista nascerà una piccola economia (anch’essa sostenibile) di ricezione, ristorazione, assistenza ed escursionismo guidato che porterà lavoro e sviluppo lungo tutta la dorsale appenninica.  Ci auguriamo che le amministrazioni locali che insistono sul percorso credano convintamente nel progetto di Appennino Bike Tour, manutenendo il  tracciato così da permette ai cicloturisti di pedalare in tranquillità e sicurezza, senza spiacevoli interruzioni.”

Inaugurazione sabato 22 giugno, alle 9.45 alla Bocchetta di Altare, con lo scoprimento del primo segnale della ciclovia. A seguire la parata del cicloturista, la consegna ufficiale del timbro per le Credenziali e una pedalata tra le bellezze altaresi fino a Cascina Miera, all’interno della Riserva Naturale dell’Adelasia. Un tour che proseguirà fino al 10 agosto con eventi in ognuna della 44 tappe con la partecipazione di centinaia di Istituzioni locali e nazionali, durante il quale sarà illustrato il Piano Nazionale di Sviluppo Sostenibile dell’Appennino finalizzato a strutturare una governance per le aree interne d’Italia.

Seguono altri 44 eventi da Nord a Sud Italia per inaugurare la segnaletica installata lungo i 3100 km di Appennino Bike Tour, la Ciclovia dell’Appennino.
Qui di seguito le tappe:

DAL 22 AL 29 GIUGNO 2024 – NORD ITALIA
LIGURIA, PIEMONTE, LOMBARDIA, EMILIA-ROMAGNA, TOSCANA, UMBRIA

DAL 13 AL 19 LUGLIO 2024 – CENTRO ITALIA
MARCHE, LAZIO, ABRUZZO, MOLISE, BASILICATA, CAMPANIA

DAL 3 AL 10 AGOSTO 2024 – SUD ITALIA
CALABRIA E SICILIA

Per maggiori info su tutti gli appuntamenti:

appenninobiketour.com/inaugurazione-segnaletica/

Condividi Amodo