Ragazzi e ragazze di Và sentiero arrivati a Santa Maria di Leuca

Ragazzi e ragazze di Và sentiero arrivati a Santa Maria di Leuca

1024 1024 Agnese Amato

Sara, Giacomo e Yuri e tutto il gruppo, hanno concluso il secondo viaggio a piedi sul “sentiero piu lungo del mondo” arrivando in Salento, il tacco dell’Italia. Erano partiti per la seconda tappa del viaggio 2020, il 15 settembre da Visso nelle Marche, hanno attraversato gli appennini dell’Abruzzo e Molise e poi attraversando tutta la Puglia, fino alla punta estrema salentina. Anche l’Alleanza Mobilità Dolce li sostiene e ha seguito i loro meravigliosi racconti di viaggio ed immagini che hanno inviato a tutta la rete e social.

Ricordiamo che l’idea ed il progetto Va’ Sentiero è iniziato a Muggia, Friuli Venezia Giulia, il 1° maggio 2019 ed è terminato, nella prima parte, a Visso, nelle Marche, a fine novembre 2019.  La terza parte del percorso dalla Campania alla Sicilia e poi la Sardegna, a causa dell’emergenza coronavirus, è rimandata al 2021.

Ecco il racconto del loro tratto finale di viaggio a piedi e delle loro emozioni.

Dopo esserci lasciati alle spalle i meravigliosi borghi abruzzesi, siamo finalmente entrati in Molise. Molti di noi non ci erano mai stati ed è stata una scoperta bellissima: questa terra conserva tracce di cultura millenaria, dai templi sanniti ai tratturi – delle autentiche autostrade verdi dove per secoli si è svolta la transumanza delle pecore.

La Puglia ci ha accolto coi Monti Dauni, una distesa di dossi morbidi e ventosi, popolati di pale eoliche. Dall’essere un trekking di montagna, il Sentiero Italia si è fatto quasi un cammino di pellegrinaggio, dolce e distensivo.
Man mano che siamo scesi verso sud, il clima si è acceso – quello meteorologico, quanto quello umano! I borghi pugliesi (Sant’Agata, Gravina, Cisternino, Ostuni…) ci hanno colmato di bellezza, con le loro case bianche e il fare gioioso degli abitanti.

Infine, dopo aver raggiunto il mare presso la Riserva Naturale di Torre Guaceto, abbiamo seguito la Via Francigena del Sud fino a Otranto (che posto ragazzi, che posto!) e da lì abbiamo seguito il Cammino del Salento lungo la costa orientale fino ad arrivare al faro di Leuca. Arrivare soli, senza la consueta carovana al seguito (a causa della pandemia abbiamo dovuto sospendere ogni partecipazione esterna alla spedizione) è stato strano, sommesso. Ma per la prima volta abbiamo visto il sole tramontare sul mare, a Ovest, e quell’incanto ha cancellato ogni pensiero.

Adesso è tempo di riposare le gambe e cominciare a “sbobinare” tutto il materiale raccolto… avremo presto bei racconti per te, continua a seguirci sulle nostre pagine INSTAGRAM E FACEBOOK!  A presto e… teniamo duro. Siamo con te!  Le ragazze e i ragazzi di Va’ Sentiero

Per saperne di più seguili sul loro sito https://www.vasentiero.org/

 

Per leggere tutto il racconto di viaggio vai al sito del TCI 

https://www.touringclub.it/notizie-di-viaggio/va-sentiero-giovani-in-cammino-sul-sentiero-piu-lungo-del-mondo