Manifesto per il tempo libero all’aria aperta

Manifesto per il tempo libero all’aria aperta

512 203 Agnese Amato

Proposto da ENOS è una risposta alla Pandemia Covid 19 che ha coinvolto tutto il pianeta.  ERCI Team Onlus (associata Rete dei Cammini) concordando con l’impostazione ha tradotto e curato l’edizione italiana del Manifesto. È ampiamente diffusa la consapevolezza – anche se non sempre questa consapevolezza si traduce in pratica effettiva – dei benefici apportati dall’attività fisica all’aperto.

Secondo le direttive dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, recepite dal nostro Ministero della Salute, un adulto dovrebbe praticare attività fisica per almeno 150 minuti settimanali, in maniera moderata e con intervalli di almeno 10 minuti. Un toccasana per il corpo e per la mente. In particolare i ritorni positivi riguardano il controllo di patologie come il diabete, cardiovascolari, muscolo-scheletriche e tumori. Anche la mente ne avverte i benefici; l’attività fisica favorisce la produzione di endorfine che migliorano l’umore.

Per anni gli sport all’aria aperta non hanno avuto alcuna rappresentanza in Europa. Solo nel 2013 alla conferenza Euro’Meet della Natura e degli sport all’aperto, tenutasi a Liptovsky Mikulas in Slovacchia – città luogo d’attrazione turistica – è nato ENOS (European Network of Outdoors Sports), organizzazione no profit. I partecipanti, dopo aver ribadito l’assenza di rappresentanza hanno chiesto un’organizzazione rappresentativa. ENOS è diventata, così, una rete di esperti europei, autorità locali, federazioni, università, professionisti e appassionati di sport all’aria aperta.

Con l’attuale pandemia di COVID-19, e in vista di un’auspicabile ripresa della normalità, i dirigenti di ENOS hanno stilato un Manifesto per il tempo libero all’aria aperta (Manifesto for Outdoors) in cui, dopo aver premesso che «non abbiamo intenzione di promuovere alcun messaggio a sostegno di sport all’aria aperta, che contrasti con gli indirizzi e le normative nazionali», vengono evidenziati «una serie di orientamenti generali, principi e raccomandazioni» (in tutto sono 12) che riguardano la promozione degli sport all’aperto, i rapporti con la politica, con le comunità locali, con i professionisti dello sport; il tutto a beneficio soprattutto delle persone più vulnerabili (anziani e malati).

Scarica qui il testo del Manifesto ENOS

Per saperne di più vai al sito Erciteam http://www.erciteam.it/it/