Estate 2020: viaggiare sui Treni della Notte delle Ferrovie del Gargano

Estate 2020: viaggiare sui Treni della Notte delle Ferrovie del Gargano

800 533 Agnese Amato

Dal 19 luglio al 31 agosto 2020 tornano i “treni della notte” per raggiungere le località turistiche del Gargano Nord. In treno da Foggia, San Severo, Apricena e San Nicandro Garganico per una estate senza rischi e in compagnia di amici e parenti. Una ghiotta occasione per lasciare a casa l’auto, vivere la movida e rientrare a casa in sicurezza,  pagando solo 2 € a biglietto. E’ l’ultima proposta dell’estate 2020 delle Ferrovie del Gargano, che rinnovano la loro offerta potenziando l’offerta turistica per viaggiare verso l’ombrellone e di sera verso  gli eventi del divertimento delle località di mare della costa garganica.

Ferrovie comunque da vivere e sperimentare tutto l’anno. Le Ferrovie del Gargano sono ferrovie locali nate dopo la prima guerra mondiale. La posa dei primi binari inizia nel 1930 e avverrà utilizzando in parte i resti del raccordo ferroviario militare mentre i lavori, affidati all’impresa Pietro Cidonio, si conclusero con quasi un anno di anticipo rispetto alle previsioni tanto da permettere l’inaugurazione ufficiale il 27 ottobre 1931, con una solenne cerimonia alla stazione di Rodi. La prima corsa ufficiale partì dalla stazione di Rodi Garganico alla volta di San Severo alla presenza di una delle massime autorità dell’epoca, Costanzo Ciano conte di Cortellazzo allora Ministro delle Comunicazioni. La corsa inaugurale però si svolse con trazione a vapore, in quanto ancora non terminati i collaudi della linea elettrica. Il 15 novembre 1931 la ferrovia venne aperta ufficialmente al pubblico ed esercitata con trazione elettrica.

Dopo la seconda guerra mondiale, la società “Ferrovie e Tramvie del Mezzogiorno”, sull’orlo del fallimento, passò nelle mani della famiglia Scarcia che costituì a Bari l’attuale “Ferrovie del Gargano” per opera del dott. Sante Scarcia e di suo figlio dott. Vincenzo Scarcia. La Ftm nella persona del suo presidente, Eraldo Ribourt, succeduto a Nicola Romeo, cedette nel 1962 la concessione della Ferrovia garganica alla “Ferrovie del Gargano srl”.
Da quegli anni in poi si pose mano al rilancio dell’azienda con una serie di iniziative che mirarono a dare un nuovo impulso al trasporto ferroviario nel Promontorio. Ad oggi l’azienda è la più importante società di trasporto pubblico della Capitanata, ed opera non solo come gestore dell’infrastruttura delle linee ferroviarie San Severo–Peschici e Foggia–Lucera, ma anche come impresa ferroviaria effettuando servizi sulle linee RFI San Severo–Foggia–Bari nell’ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Puglia.
Le Ferrovie del Gargano hanno inoltre sviluppato negli anni una fitta rete di collegamenti urbani e interurbani su gomma, anche a livello nazionale, con servizi dai centri del promontorio garganico verso le principali città italiane. La divisione trasporti su gomma fa parte del consorzio Cotrap (Consorzio Trasporti Aziende Pugliesi).

Per saperne di più e vedere tutti gli orari vai al sito delle Ferrovie del Gargano http://www.ferroviedelgargano.com/it-it/